Pubblicato in: Vetrina link /

Donne senza uomini

Shahrnush Parsipur

Tredici racconti interconnessi. Oppure un romanzo breve suddiviso in tredici capitoli, leggibili ognuno indipendentemente dall’altro. Una struttura originalissima per raccontare i rapporti tra le donne e delle donne con il sesso opposto (ma non solo), nell’Iran dei nostri giorni. Una casalinga, una maestra, una prostituta e due cameriere sono le protagoniste le cui vite vengono devastate dall’amore, dall’odio, dallo stupro e persino dalla contemplazione mistico-spirituale. La ricerca dell’indipendenza è ciò che le accomuna. Altrettanto originale e spiazzante è la scrittura della Parsipur, una delle più importanti esponenti della letteratura iraniana, e che grazie a un’evidente musicalità, non risparmia momenti di vera poesia.

Commenta

La tua email non sarà pubblicata né diffusa. I campi obbligatori sono segnalati da *




saperi e pratiche si incrociano
per conoscere
nella pluralità
di pensieri
contro dogmi
e universalismi
multidisciplinare
multilinguaggio
multistile
multiverso

Forum Editrice Universitaria Udinese Università degli Studi di Udine in collaborazione con cdm associati - comunicazione e visual design in collaborazione con Altreforme - ricerca / web&multimedia / formazione
Privacy Policy