Pubblicato in: Le interviste / flessibilità /

Pierluigi Cappello: «Io sono ‘dentro’ due lingue»

È attraverso le lingue che conosciamo il mondo

Pierluigi Cappello, il poeta friulano di Chiusaforte che oggi vive a Tricesimo, racconta, nella videointervista raccolta da Augusta Eniti di Altreforme (‘Viaggi nella parola. I lûcs de poesie’, regia di Paolo Comuzzi, Forum, Udine 2008), il suo rapporto con la lingua e, in particolare, con le due lingue in cui parla e scrive, l’italiano e il friulano. Ogni lingua ci fa scoprire il mondo a modo suo e conoscere più lingue allarga le nostre prospettive di conoscenza. «Sono convinto, seguendo Heidegger, che si è ‘gettati’ nella propria lingua. Questo è proprio dalla nascita: siamo dentro la nostra lingua. Io sono ‘dentro’ due lingue. Essere padrone di due lingue significa avere due prospettive sul mondo. Sono intimamente legate le due cose». Con queste parole Cappello, vincitore del Premio Viareggio 2010, entra nel discorso e prosegue: «La prima lingua che ho imparato a parlare è il friulano, lassù, nell’area montana, come si sa sono le aree più conservative, lassù, da noi, si parlava dappertutto in friulano, in comune come nelle osterie, come a casa, dappertutto, e quindi sono stato buttato dentro questa lingua e nella stessa maniera quando sono andato a scuola ho imparato a voler bene all’italiano, perché è una lingua abbagliante, però, queste due prospettive per diverso tempo, magari, sono state in rapporto di conflitto, perché tu, quando impari un’altra lingua, nel mio caso l’italiano, impari anche una vista diversa e allora questo ti obbliga a fare sempre in continuo un’attività di traduzione tra i due mondi: traduzione non soltanto in termini lessicali o grammaticali ma proprio traduzioni di mondi». Nel dvd, pubblicato da Forum, sono contenute anche altre interviste, a Umberto Valentinis, Ida Vallerugo e Giacomo Vit. Nel video proponiamo uno stralcio dell’intervista a Pierluigi Cappello, di cui sopra abbiamo trascritto qualche frase, che nell’intervista troviamo un po’ in italiano e un po’in friulano…

2 Commenti a “Pierluigi Cappello: «Io sono ‘dentro’ due lingue»”

  • Andrea Lucani scrive:

    Buongiorno, sono un appassionato di poesia, e sto allestendo un sito di poesia personale (www.andrealucani.it) dove all’interno, alla voce “poeti italiani contemporanei” sto inserendo le poesie di tutti i poeti che apprezzo di più, quindi volevo chiedervi l’email del poeta Pierluigi Cappello, in modo da avere il premesso per inserire nel sito una pagina a lui dedicata, con alcune sue poesie. in attesa di una vostra risposta vi saluto cordialmente.
    Andrea Lucani

  • Anila scrive:

    Buongiorno,nonostante la pioggia e il raffreddore che mi tiene chiusa da una settimana.
    Amo leggere un po tutto, perche mi rilassa,mi perdo, viaggio,riempie i vuoti, le paure, la mia curiosità.Ho sentito parlare di Pierluigi come
    autore circa un anno fà da Fazio . dire che sono rimasta colpita e pocco
    la semplicità accompagnata da una profonda intensità nel parlare risaltà
    l’anima del poetà..ho avuto la fortuna di partecipare nella presentazione di QUESTA LIBERTà a PORDENONE LEGGE…bellissima..il libro lo letto in un soffio.non sono italiana ( forse si nota , avrò sbagliao tante doppie) .in
    QUESTA LIBERTà ho riscoperto me stessa a 15 anni, poi le pagine successive mi hanno fatto scoprire me stessa quando sono venuta in Friuli..ho paura di essere mielosa, e cadere nel patetico
    vorrei avere la mail del poetà per ringraziarlo ese si può prendere
    un caffè come si puo fare con un amico con il quale non mi leggano i giocchi d’infazia ma si : si puo scoprire tramitte le pagine di un libro
    grazie per l’attenzione

Commenta

La tua email non sarà pubblicata né diffusa. I campi obbligatori sono segnalati da *




saperi e pratiche si incrociano
per conoscere
nella pluralità
di pensieri
contro dogmi
e universalismi
multidisciplinare
multilinguaggio
multistile
multiverso

Forum Editrice Universitaria Udinese Università degli Studi di Udine in collaborazione con cdm associati - comunicazione e visual design in collaborazione con Altreforme - ricerca / web&multimedia / formazione
Privacy Policy